Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Incidente a mare, imbarcazione incagliata ad Acciaroli. Interviene la Guardia Costiera

03072014 intervento guardia costiera
Credits Foto millepaesi82
Pubblicato il 03/07/2014

La navigazione di unità da diporto che sta notevolmente incrementando con l’arrivo della stagione estiva, porta con se – inevitabilmente – anche il rischio di incidenti a mare.

Quest’oggi – alle ore 10 circa – una imbarcazione da diporto con una persona a bordo si è infatti andata ad incagliare in una zona di bassi fondali all’altezza Del porto di Acciaroli, poco a nord del porto.

La presenza di una secca ben nota ai locali – ma molto meno ai forestieri – dove la profondità arriva fino a poche decine di centimetri, ha causato infatti l’arenamento dell’unità da diporto, su cui si trovavano due persone.

Contattata attraverso il numero blu di emergenza 1530, la Guardia Costiera di Agropoli, diretta dal Tenente di Vascello Rosario FLORIO, ha immediatamente disposto l’invio in zona del gommone in dotazione all’Ufficio Locale Marittimo di Acciaroli diretto dal Maresciallo Marco GRECO.

Il personale intervenuto ha constatato come l’unità in difficoltà fosse ormai molto prossima alla costa – ed a pericolosi scogli affioranti – ed ha quindi cercato immediatamente di mettere in sicurezza la persona a bordo e l’imbarcazione stessa.

Una volta accertata l’incolumità del diportista, ci si è quindi attivati nel tentativo di disincagliare l’imbarcazione, operazione lunga e difficoltosa anche per i possibili danni occorsi allo scafo e per evitare, peraltro, qualunque rischio ambientale in una zona di massima tutela e pregio naturalistico.

Solo dopo lunghi tentativi e grazie alla provvidenziale marea che stava salendo, l’unità riusciva finalmente a disincagliarsi, e veniva scortata dalla Guardia Costiera fino all’arrivo nel porto di Acciaroli, dove verrà ovviamente sottoposta ad accurate verifiche prima di poter riprendere il mare.

Incidenti del genere, purtroppo frequenti testimoniano come la pianificazione di una rotta sicura – e l’attenta verifica delle zone in cui si naviga - sia assolutamente indispensabile per garantire la sicurezza di chi decide di affrontare il mare, dove nulla, con tutta evidenza, può essere lasciato al caso. C.STAMPA

Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone