Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Guardia Costiera sequestra un “rete da posta” all'imboccatura del porto di Acciaroli

04042016 guardia costiera cp582
Credits Foto
Pubblicato il 04/04/2016
Comunicato Stampa

Nel corso di questa mattina, l’equipaggio, dell'Ufficio circondariale marittimo – Guardia Costiera di Agropoli diretto dal Tenente di Vascello (CP) Gianluca Scuccimarri, a bordo della dipendente unità navale CP 582, in navigazione per vigilanza nelle acque antistanti il litorale del Comune di Pollica (SA), intercettava un attrezzo da pesca sprovvisto di qualsivoglia identificativo, a poche centinaia di metri dall’imboccatura del porto di Acciaroli. L’attrezzo, una “rete da posta” lunga circa 150 (centocinquanta) metri, che costituiva un pericolo per la sicurezza della navigazione e della vita umana in quanto carente dei previsti segnalamenti, veniva salpato a bordo della dipendente motovedetta e posto sotto sequestro, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

ALTRI CONTROLLI

Il personale della Guardia Costiera di Agropoli, dispiegato su tutto il territorio di giurisdizione che si estende per 70 chilometri circa dalla foce del fiume Sele del Comune di Capaccio (SA) sino alla località “torre del telegrafo” del Comune di Ascea (SA), sia in ambito costiero che nell’entroterra, continuerà le verifiche per il rispetto delle normative di settore, sotto il coordinamento del Capitano di Vascello Gaetano ANGORA, Comandante della Capitaneria di porto di Salerno, cui spetta per legge il coordinamento del controllo sulla filiera della pesca.

Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone