Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

L’Associazione Nazionale “Più unici che rari” festeggia a Sapri il primo compleanno!

07082016 Nicolo 2
Credits Foto
Pubblicato il 07/08/2016
foto autoredi | Blog

Nel cortile dell’Educandato Sant’Antonio di Sapri, i genitori del piccolo Nicolò Caruso (due anni e mezzo, colpito a nove mesi di vita, dalla sindrome di Alexander!) Domenico e Stefania, hanno festeggiato il primo compleanno dell’Associazione Nazionale da loro fondata “Più unici che rari”, che ha lo scopo di aiutare la ricerca su questa sindrome dal decorso progressivo, solitamente fatale.

Si presenta come macrocefalìa nella forma infantile e, in quella adulta, è simile, clinicamente, alla sclerosi multipla.

Stefania è originaria di Sapri, mentre Domenico è calabrese: due genitori fantastici, che vivono e lavorano a Milano con l’altra figlia Giorgia di cinque anni!

PUBBLICITA'

Alla festa, c’erano anche i Sindaci di Sapri (nella foto, con i genitori di Nicolò), architetto Giuseppe Del Medico, e Torraca, Domenico Bianco, con il parroco di Torraca-Tortorella, don Francesco Alpino.

nicolò

Sono riuscito a scattare un selfie con il piccolo Nicolò (nella foto), che ha riso di cuore mentre gli facevo le boccacce!

“Abbiamo chiuso il 2015- mi confida Stefania- con un bilancio di € 40.000: andranno a due Ospedali italiani per un progetto di ricerca sulla sindrome di Alexander!”. Stefania aggiunge, poi, che quattro cuffie E.E.G. (elettroencefalogramma) sono state donate all’Ospedale “Buzzi” di Milano. Per info: cell. 3498334660, su facebook “Amici di Nicolò”!

torta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BLOG di Tonino Luppino - La pagina corrente è autogestita

Tags: ,
Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone
Cilento Vacanze