Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Gli esseri di Luce, le Sacre Scritture e l’ascensione coscienziale!

21102016 Esseri di Luce
Credits Foto
Pubblicato il 21/10/2016
foto autoredi | Blog

Partecipando a Sapri, nell’Auditoriun Comunale, al Convegno “La presenza degli esseri di Luce”, organizzato dagli amici Riccardo Laveglia e Valeria Del Giudice, con relatori d’eccezione come i ricercatori e storici Pier Giorgio Carìa e Flavio Ciucàni, ho pensato al mio Angelo custode Lauviah, che appartiene al Coro dei Cherubini, ed ho ricordato alcuni passi della preghiera: “Lauviah, a Te chiedo di aiutarmi a far sgorgare dalla mia interiorità tutto ciò che è utile al rinnovamento della mia vita!”.

Sono andato al Convegno, quindi, con una buona disposizione d’animo ed ho intervistato Carìa prima che lui e Ciucàni iniziassero a parlare.

“Questo incontro- mi dice subito- ha lo scopo di far capire alle persone che alcune verità, che conosciamo tradizionalmente dalle Scritture (Antico e Nuovo Testamento), oggi, si presentano in una forma più chiara, più consona ai tempi moderni. Parlo degli esseri che provengono da altri mondi, ma anche da altre dimensioni, e cerco di abbinare l’antica Tradizione religiosa, spiegandola in chiave più moderna, più scientifica, più razionale, con prove e documenti”. “Oggi- continua- la maggior parte dei cattolici non conosce le Scritture, che sono una ricchissima fonte di informazione e di conoscenza! Sin dall’antichità l’umanità è stata visitata da esseri superiori, dotati di alta tecnologia! Questa sera, io citerò ambiti scientifici, biblici e di esperienza di veggenza con lo stigmatizzato Giorgio Bongiovanni”.

convegno sapri

Parlando degli Angeli, Carìa osserva: “E’ un’Entità che è in grado di manifestarsi fisicamente e spiritualmente con una forma energetica. L’ Angelo non è soltanto puro spirito! Quando l’essere umano esce dalla condizione di ignoranza, perché legato ai propri pensieri negativi, ed apre la sua visione e predisposizione interiore per il contatto, ecco che l’Angelo diventa il suo mèntore. E’ l’Angelo che sceglie la persona che ha i requisiti necessari. La segue, la risveglia e le dà una missione, supportata dalla sua assistenza!”. Saluto e ringrazio Carìa, sognando il salto evolutivo come specie umana non più succube della schiavitù dei beni e delle passioni materiali, ma proiettata nell’ascensione coscienziale a più alte mete evolutive!

convegno sapri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BLOG di Tonino Luppino - La pagina corrente è autogestita

Tags: ,
Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone