Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

L'Anno Santo della Misericordia volge al termine, gli appuntamenti previsti nella Diocesi di Teggiano

09112016 vescovo teggiano
Credits Foto video youtube
Pubblicato il 09/11/2016
Comunicato Stampa

L'Anno Santo della Misericordia volge al termine. Nella Bolla “Misericordiae Vultus” (n.5) Papa Francesco ha stabilito che l’Anno Santo si concluderà il 20 novembre prossimo, solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo, con la chiusura della Porta Santa nella Basilica di San Pietro in Vaticano.

La domenica precedente, 13 novembre, XXXIII domenica del Tempo Ordinario, verranno chiuse le Porte Sante nelle Basiliche di Roma e si concluderà il Giubileo in tutte le Diocesi.


Nella nostra Diocesi l’appuntamento è per domenica 13 novembre alle ore 16.00 in Piazza San Cono a Teggiano, da dove partirà la processione verso la Cattedrale in cui S.E. Mons. Antonio De Luca concelebrerà l'Eucaristia con i sacerdoti della Diocesi.

Il testo “Celebrare la misericordia”, redatto dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione edito dalla San Paolo, contiene tutte le indicazioni liturgiche ufficiali dell’Anno Santo inclusa la celebrazione conclusiva. Di seguito un breve di come si svolgerà la Celebrazione.

Innanzitutto non sarà una celebrazione in cui si chiuderanno le Porte della Misericordia, ma una celebrazione eucaristica di ringraziamento presieduta dal Vescovo: sarà cura solo del Papa chiudere fisicamente la Porta Santa.

La celebrazione di chiusura del Giubileo straordinario è costituita essenzialmente dalla celebrazione eucaristica della XXXIII domenica del Tempo Ordinario.

Il momento ufficiale della chiusura diocesana avverrà dopo l’orazione dopo la comunione, con il canto del “Magnificat”. Ad esso seguirà la preghiera di benedizione.

Al termine della celebrazione il Vescovo consegnerà ai presenti il Messaggio per la conclusione del Giubileo.

Seguici su facebook

Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone