Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Cilento: Muore investita dalla sua autovettura, forse il freno a mano non ha funzionato

Investita dalla sua autovettura: muore ad Aquara la 44enne Giovanna Mucciolo originaria di Castel San Lorenzo

13022017 25072016 aliambulanza 03
Credits Foto
Pubblicato il 13/02/2017

Investita dalla sua autovettura: muore ad Aquara la 44enne Giovanna Mucciolo. La tragedia si è consumata nel pomeriggio di oggi. L’incidente si è verificato, poco prima delle 15 di oggi, in località Vairo, in prossimità di Ponte Calore nel comune di Aquara ai confini con Castel San Lorenzo.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, la donna, a bordo della sua autovettura, si trovava davanti all’abitazione dove risiedeva con il compagno situata in una stradina con una discesa con elevata pendenza. Sarebbe scesa dalla macchina per aprire il cancello d’ingresso e, probabilmente per una distrazione, ha dimenticato di inserire il freno a mano, o non lo ha tirato fino in fondo.

All’improvviso il veicolo, mentre lei si trovava davanti al cancello, è partito investendola in pieno schiacciandola. Allertato il 118, sul posto è sopraggiunta un’ambulanza.

I soccorritori, viste le condizioni della donna, apparse subito gravissime, hanno chiesto l’intervento di un’eliambulanza. La 44enne, politraumatizzata, è stata trasferita presso l’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

I sanitari hanno fatto di tutto per salvarla. Troppo gravi le lesioni riportate: la donna non ce l’ha fatta ed è spirata durante il trasporto in ospedale con l’eliambulanza.

La donna, originaria di Castel San Lorenzo, nel Cilento, lascia quattro figli. Una notizia che ha sconvolto l’intera comunità. Giovanna Mucciolo era proprietaria di un negozio di ferramenta a Ponte Calore nel comune di Castel San Lorenzo. A chiarire la terribile dinamica dell’incidente che ha visto vittima la 44enne saranno le immagini del sistema di videosorveglianza collocate davanti al cancello dell’abitazione dove si è consumata la terribile tragedia. La donna, che lascia tre sorelle e i genitori distrutti dal dolore per la perdita della propria congiunta, era molto benvoluta tra la comunità sconvolta per l’accaduto.

“E’ stata una tragedia enorme per la nostra comunità – dichiara il sindaco di Castel San Lorenzo, Giuseppe Scorza – che ci ha lasciato sconvolti. Giovanna era una mia amica e non meritava tutto questo. Era una bravissima persona, amata e stimata in paese. Una donna perbene che lascia la famiglia e soprattutto i figli. A Castel San Lorenzo la comunità piange la sua tragica scomparsa”.

Sulla vicenda indagano i carabinieri della Compagnia di Agropoli, agli ordini del capitano Francesco Manna. (foto di repertorio)


Fonte: vocedistrada.it

Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone