Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dal comune Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

“Sapere e saper fare”, alternanza scuola lavoro con il Centro Informagiovani di Agropoli

“Inform@zione 3.0 Abbattiamo le Barriere”

16032017 scuola lavoro informagiovani
Credits Foto
Pubblicato il 16/03/2017
Comunicato Stampa

Un'esperienza formativa innovativa per unire “sapere e saper fare”, orientare le aspirazioni degli studenti e aprire didattica e apprendimento al mondo esterno.

Perché l’unica risposta strutturale alla disoccupazione è una scuola collegata con il mondo del lavoro.

L’Alternanza, è la possibilità prevista dalla Legge 107 Scuola, che consente agli studenti di scuole superiori, di effettuare esperienze lavorative nel corso dell’anno scolastico, al fine di aumentare ed estendere la formazione dei ragazzi,ponendo l’accento sull’importanza di rinforzare il legame tra l’istruzione scolastica e le imprese.

Dopo l’ottimo risultato ottenuto lo scorso anno l’Istituto di Istruzione Superiore “Vico de Vivo” ha acceso i motori per il progetto di Alternanza Scuola lavoro targato 2017, con la continua collaborazione del Centro Informagiovani sempre pronto a dare il proprio Know-how in quanto luogo privilegiato per la raccolta di informazioni, occasioni di orientamento e formazione pratica di base oltre che contatto con tutti i soggetti del territorio.

Gli studenti della classe 4^C AFM dell’IIS “Vico- De Vivo” di Agropoli anche quest’anno hanno iniziato le attività previste in seno al progetto di alternanza scuola lavoro denominata “START UP FORMIMPRES@ 3.0”. Scopo delle attività del progetto è la simulazione di un’azienda avente ad oggetto “Erogazione di servizi over 40”.

Gli studenti ,con la collaborazione del Centro Informagiovani del Comune di Agropoli nella figura della Dott.ssa Anna Noviello ed il suo staff di collaboratori, stanno svolgendo le attività propedeutiche e trasversali per l’effettuazione di tutte le fasi del progetto.

Gia’ dal primo incontro gli studenti della classe 4^C sono entrati nel vivo del progetto, simulando con la loro tutor interno, prof. Caterina Terralavoro, la somministrazione del questionario che nei giorni 15 e 16 Marzo, hanno utilizzato in quattro postazioni dislocate nei punti strategici del paese. Scopo di tali attività propedeutiche sarà l’analisi dei bisogni della popolazione over 40 in modo da ottenere una mappatura del nostro territorio, per poi provvedere ad organizzare – nel corso del successivo anno scolastico- le attività maggiormente sono state richieste.

Nel questionario veniva chiesto di indicare agli over 40 le tipologie di attività verso le quali erano più interessati scegliendo tra un ventaglio di proposte che andavano dall’utilizzo del tempo libero, all’approfondimento di temi culturali, dalle attività di tipo tecnologico all’apprendimento di una lingua straniera.

Tags: ,
Seguici
Si raccomanda di rispettare la netiquette.
 
Selezione Video smartphone