Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Intervista de La Città a Franco Alfieri, dopo la sconfitta alle Elezioni politiche 2018

06032018 franco alfieri nuova foto
Credits Foto FB
Pubblicato il 06/03/2018

Intervista del quotidiano “La Città di Salerno” a Franco Alfieri, dopo la sconfitta alle Elezioni politiche 2018.

AGROPOLI - Non sono bastati i quasi 35mila voti ottenuti da Franco Alfieri, candidato nel Pd nel collegio uninominale di Agropoli, per staccare il biglietto per Montecitorio. Ad entrare in Parlamento, infatti, sarà Marzia Ferraioli, di Forza Italia, forte delle oltre 45mila preferenze. Una candidatura, quella di Alfieri, attesa da tempo, quale coronamento di una carriera politica durata 35 anni e iniziata quando era appena maggiorenne, nel suo paese natio, Torchiara. E non ha nascosto la propria amarezza per il risultato venuto fuori dalle urne, specie quello ottenuto nella città di Agropoli, che ha amministrato per un decennio, dal 2007 al 2017.

Come commenta i risultati delle urne?

Con profonda amarezza e delusione. Sapevo di condurre una battaglia difficile, in un collegio che è sempre stato appannaggio del centrodestra e dove la gente nutriva un forte risentimento verso la politica e il Pd, ma confidavo molto nel mio radicamento sul territorio. [Continua a leggere l'intervista alla fonte indicata in basso]

Altre domande:

Cosa l’ha delusa maggiormente?

Non è riuscito a diventare deputato, ma quasi 35mila voti sono una bella affermazione?

Con il senno di poi, un cambio di partito avrebbe giovato?


Fonte: lacittadisalerno.it

 
Selezione Video
Si raccomanda di rispettare la netiquette.