Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

La Fénix saluta la C2 con una sconfitta. Spinelli: «Ora un po’ di riposo e poi si lavora per la C1»

16042018 fenix american sport club
Credits Foto
Pubblicato il 16/04/2018
Comunicato Stampa

La Fénix Santa Maria Futsal Club chiude la stagione 2017/2018 con una sconfitta ma giocando una gara fatta di orgoglio, carattere e passione davanti ad una squadra di tutto rispetto quale l’American Sport Club di Teano. La sfida, la numero 10 e valevole per la seconda fase del campionato 2017/2018, si gioca ad Agropoli, lontano dalle mura amiche del PalaCilento chiuso per lavori di ristrutturazione.

La partita si mette subito bene per le biancorosse grazie a Stefania Palumbo che inventa giocate e crea occasioni. Al numero 10 bastano soltanto 5 minuti per battere il portiere avversario e portare le sue sull’1 a 0. Il match è sbloccato e le opportunità per segnare, da ambo le parti, crescono sempre più ma il secondo gol arriva soltanto al 18esimo. È pareggio.

Passano pochi minuti, e le teanesi si rifanno davanti al portiere Raffaella Gesuale ma il numero 1 biancorosso è brava a negare la gioia del gol. Rete che però arriva al 20esimo. Le ospiti passano in vantaggio. La Fénix non si arrende, anzi sembra che il gol subito abbia fatto bene alle ragazze di Mister Cusati che si impegnano maggiormente ma il risultato non cambia. Il direttore di gara, dalla discutibilissima conduzione, fischia la fine del primo tempo.

La seconda frazione non cambia le carte in tavola. Le due compagini vendono cara la pelle e al 35esimo la spuntano di nuovo le ospiti. È 1 a 3. Passa appena un minuto e Petronilla Di Luccia con un guizzo d’astuzia accorcia. 2 a 3. Il pareggio è a un passo ma il gol non arriva. Sul finale le ospiti ne segnano un altro e mettono in cassaforte il risultato. Terminati i minuti regolamentari, col triplice fischio l’arbitro pone fine all’incontro. Tre fischi che rappresentano la fine della stagione 17/18 e l’addio della Fénix alla C2 essendo la squadra di Patron Spinelli già qualificata per la serie maggiore.

A margine dell’incontro sono tanti i sorrisi ma anche la commozione per una stagione che arriva a conclusione ma i saluti finali hanno il bellissimo sapore di un arrivederci, come sostengono diverse giocatrici. Dal canto suo il presidente Antonio Spinelli si dice soddisfatto: «Questa stagione ha segnato il ritorno della Fénix al calcio giocato – spiega – e nonostante gli ultimi risultati, l’obiettivo promozione è stato raggiunto. È stato un gran bel lavoro di gruppo. Ora è bene staccare un po’ la spina per poi metterci subito a lavoro al fine di metter appunto una buona squadra per il prossimo anno».

 
Selezione Video
Si raccomanda di rispettare la netiquette.