Foto Testata
Logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Video

A Salerno delegazioni portoghesi, greche e rumene per un progetto di scrittura

09112017 cultura scrittura
Credits Foto pixabay.com
FB
Twitter
Whatsapp
Telegram
giovedì 9 novembre 2017
Comunicato Stampa
CilentoNotizie su GNews

La Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo in partnership con il Liceo Classico di Salerno T. Tasso e l’Università telematica Pegaso si accingono allo start up di un progetto ERASMUS+ molto ambizioso che ha la finalità di sperimentare relazioni organiche tra studenti di quattro paesi di ambito comunitario basate sulla scrittura intesa come viatico volto a determinare Cittadinanza.

Nella Sala delle Assemblee del prestigioso Liceo Classico T. Tasso, che tanto lustro e tanta classe dirigente ha dato alla città di Salerno, il prossimo venerdì 10 novembre si insedierà il tavolo tecnico per la gestione del progetto Erasmus+ che vedrà protagonisti i delegati delle scuole Liceo Classico “T. Tasso” per l’Italia, 6 GEL KAVALAS per la Grecia, Agrupamento de Escolas Navegador Rodrigues Soromenho per il Portogallo e Colegiul National Nicolae Titulescu per la Romania a cui si aggiungono i rappresentati dei partner tecnico scientifici Bimed e Pegaso.

“Il progetto poggia su una determinante semplice e ineludibile al tempo stesso: nonostante l’innovazione tecnologica, il trasferimento di ogni sapere non può che essere veicolato attraverso la parola, l’eloquio, il leggere, lo scrivere. La rappresentazione e l’humus di ogni contesto civile anche in questo inizio di terzo millennio e, credo, sarà così per la prospettiva, passa attraverso il narrare, l’organizzazione di una storia che poi, in fondo, altro non è se non metafora della vita stessa.

E’ partendo da questi presupposti che abbiamo immaginato di mettere insieme ragazzi di quattro paesi europei perché possano scrivere insieme una storia. Si tratta di un esercizio che ha una sua finalità … nel nostro intento vi è il passaggio dalla scrittura di una storia alla possibilità di farli sentire sempre di più – i nostri ragazzi – i protagonisti della storia che dovranno compiere perché l’Europa possa essere quello che hanno immaginato i padri istitutori della Comunità Europea”. Con queste parole Andrea Iovino, Presidente di Bimed e resp. scientifico del progetto rende il senso di quest’azione interistituzionale che, continua il Presidente, “è resa possibile grazie al contributo determinante della Università Telematica Pegaso sia in fase di progettazione che per alcuni aspetti specifici collegati alla formazione docenti sempre più proiettata in una dimensione relazionale europea”.

Le delegazioni provenienti dalle città di Kavala (Grecia), Sesimbra (Portogallo) e Craiova (Romania) nei due giorni di permanenza a Salerno avranno la possibilità di visitare le emergenze della nostra città che, peraltro, nei due anni di lavoro comune vedrà protagonisti gli studenti delle scuole innanzi richiamate in relazione con gli studenti della T. Tasso che saranno i Ciceroni della generazione europea che grazie al progetto si incontrano attorno al valore straordinario della scrittura.

 
Selezione Video
cilento vacanze