Cilento Notizie - Cronache Cilento
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

Capaccio Paestum, neo assessore Annalisa Gallo

«ONORATA DELLA NOMINA, LAVORERÒ CON IMPEGNO E TENACIA», LE PRIME PAROLE DEL NEO ASSESSORE ANNALISA GALLO

14062018 Annalisa Gallo
Credits Foto
Pubblicato il 14/06/2018
Comunicato Stampa

«Sono onorata di aver ricevuto questa nomina e ringrazio il Sindaco Franco Palumbo per la fiducia riposta in me. Lascio un ruolo, quello di consigliere comunale, che è stato appassionante e motivante, ed intraprendo questo nuovo incarico con lo stesso spirito. Un ruolo di responsabilità, in un settore, quello del Sociale, importante ed impegnativo che risente in modo particolare dell'attuale situazione di disagio economico del nostro Paese. Ed è proprio questo che mi spinge a fare del mio meglio per operare a favore delle persone più fragili e bisognose». Sono le prime parole del neo assessore, Annalisa Gallo, che avrà la delega alle Politiche Sociali, Piano di Zona, Sanità e Farmacie Comunali.

«Ho potuto constatare già da consigliere con deleghe al Sociale che c'è molto da lavorare, - aggiunge l’assessore - ma credo che con l'impegno e la tenacia si possano raggiungere obiettivi importanti, come quello che è stato appena conseguito , ossia l'ammissione al finanziamento per la realizzazione del primo micro-nido a Capaccio Paestum».

«Ringrazio l'operato svolto dal generale Giuseppe Troncone e dalla dott.ssa Teresa Palmieri e faccio i miei auguri alla dott.ssa Antonietta Di Filippo per la nuova carica da vice. – conclude Annalisa Gallo - Insieme a tutta la squadra degli assessori e dei consiglieri continueremo a lavorare per il bene della Città di Capaccio Paestum».

Annalisa Gallo, 31 anni, laureata in Biologia con il massimo dei voti e specializzata in “Patologia Clinica”, ha ricoperto il ruolo di ricercatrice presso l’Istituto Superiore di Sanità a Roma e successivamente è stata coordinatrice territoriale presso Roma e Provincia, lavorando per un’azienda leader nel settore farmaceutico. Dopo tale percorso, ha deciso di ritornare nel territorio nativo, dedicandosi attivamente, sin dall’inizio della sua consiliatura, alle problematiche della sua Città.

 
Selezione Video
Si raccomanda di rispettare la netiquette.