Foto Testata
Logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Video

Capaccio: strutture di amianto nel Tabacchificio, Lega chiede interventi

C.STAMPA Avv. Giovanni Licinio

Credits Foto
FB
Twitter
Whatsapp
Telegram
mercoledì 20 aprile 2022
Comunicato Stampa
CilentoNotizie su GNews

“Nella vita quotidiana si parla indifferentemente di pericolo o di rischio per indicare che un’azione o un prodotto minacciano la sicurezza di una o più persone. Al contrario, gli esperti di sicurezza sanitaria, Amministratori pubblici ed Enti preposti, dovrebbero conoscerne bene la differenza tra queste due parole ed intervenire sempre a tutela del cittadino.”

È quanto sottolinea il Circolo della Lega Salvini, con il suo Coordinatore Giovanni Licinio, in merito alla presenza di strutture di amianto nel Tabacchificio in località Cafasso nonostante i lavori per la rimozione (solo parziale) di tale materiale.

“Il tetto in Eternit non solo è dannoso per la salute, ma è anche illegale, motivo per il quale le coperture in amianto sono bandite dalla legge da ormai 25 anni – sottolinea il Coordinatore della Lega Salvini, Avv. Giovanni Licinio – soprattutto in strutture preposte ad accogliere migliaia di visitatori, come accaduto da novembre ad oggi nel Tabacchificio in Contrada Cafasso. Non a caso l’art. 80 del T.U.L.P.S. prevede testualmente che “L’autorità di pubblica sicurezza non può concedere la licenza per l’apertura di un teatro o di un luogo di pubblico spettacolo, prima di aver fatto verificare da una commissione tecnica la solidità e la sicurezza dell’edificio e l’esistenza di uscite pienamente adatte a sgombrarlo prontamente nel caso di incendio” – continua il Coordinatore Licinio – e presso tutte le Prefetture sono istituite le Commissioni provinciali di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo che, come prevede l’art. 142 del Regolamento per l’esecuzione del T.U.L.P.S., esprimono un parere sui progetti di nuovi locali di pubblico spettacolo e impianti sportivi, oltre a verificare le condizioni di solidità, di sicurezza e di igiene dei locali realizzati o ristrutturati. Non pochi sono i dubbi sulla richiesta di verifica/collaudo a tale ufficio prefettizio, la cui richiesta di parere spetta al Comune – conclude l’Avv. Giovanni Licinio – se si considera la presenza, nonostante gli interventi già effettuati per la loro rimozione, di strutture di copertura in amianto nella struttura del Tabacchificio”.

Circolo Lega Salvini Premier di Capaccio Paestum (SA)

 
Selezione Video
cilento vacanze