Foto Testata
Logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Video

Nuova Vita al Chiostro Più Antico di Amalfi: Il Restauro del Anantara Convento di Amalfi Grand Hotel

08072024 anantara convento di amalfi restauro
Credits Foto
FB
Twitter
Whatsapp
Telegram
lunedì 8 luglio 2024
CilentoNotizie su GNews

Amalfi, luglio 2024 - L'Anantara Convento di Amalfi Grand Hotel ha completato il restauro dei marmi e degli affreschi del chiostro interno, il più antico della città. Questo progetto di riqualificazione, realizzato in collaborazione con il Comune di Amalfi e sotto l'Alta Sorveglianza della Soprintendenza ABAP per le province di Salerno e Avellino, rappresenta un'importante opera di valorizzazione del patrimonio storico e artistico della comunità locale.

L'edificio, un ex convento dei Cappuccini risalente al XIII secolo, ha riaperto le sue porte il 15 marzo 2024, offrendo agli ospiti un'esperienza unica che coniuga lusso e storia. Situato a soli 15 minuti a piedi dal centro di Amalfi, il convento ha conservato le sue caratteristiche storiche, inclusa la chiesa barocca con l'altare in marmo e il pavimento in maiolica. I materiali e i colori originali della facciata sono stati attentamente preservati.

Il restauro, eseguito da Daedalus Restauri, ha riguardato i reperti archeologici e l'affresco raffigurante Gesù che appare sul lago Tiberiade a San Pietro, considerata la più antica rappresentazione della città di Amalfi. Questo affresco, situato sulla parete a sinistra della porta d'ingresso della chiesa, è stato restaurato con cura, mantenendo le decorazioni floreali originali.

Il General Manager dell'Anantara Convento di Amalfi Grand Hotel, Estelle Vassallo, ha espresso orgoglio per il progetto, sottolineando l'importanza di preservare e valorizzare il patrimonio storico e culturale del luogo. Questo impegno è condiviso dal Sindaco di Amalfi, Daniele Milano, che ha lodato i numerosi restauri effettuati negli ultimi anni, tra cui la fontana di S. Andrea, la statua di Flavio Gioia e i reperti dell'Arsenale.

Oltre a queste iniziative, l'hotel offre esperienze uniche guidate da esperti locali. Fra Marcus, un frate francescano, accompagna i visitatori in tour che esplorano la storia e la spiritualità del convento, dei chiostri e della passeggiata dei monaci, rendendo l'esperienza ancora più immersiva e significativa.

L'Anantara Convento di Amalfi Grand Hotel non solo offre un soggiorno di alto livello, ma contribuisce anche alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio culturale e storico di Amalfi, rafforzando il legame tra la struttura e la comunità locale.

restauro affresco amalfi

 
Selezione Video
cilento vacanze