Foto Testata
Logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Video

Agropoli, torneo dei bambini. Gli organizzatori: «Nessuna rissa, solo un litigio tra due persone»

campetto calcio
Credits Foto
FB
Twitter
Whatsapp
Telegram
martedý 26 aprile 2011
CilentoNotizie su GNews

AGROPOLI - «Nessuna rissa, solo un litigio tra due persone». ╚ quanto ha affermato l'organizzatore del Torneo calcistico Internazionale «CittÓ di Agropoli», all'indomani della chiusura della manifestazione, segnata dal violento litigio tra l'allenatore della «Jugend Agropoli», Luciano Vessicchio, e un dirigente del Casarea, formazione del Comune di Casalnuovo, nel napoletano, in seguito al quale il mister della squadra cilentana è finito in ospedale. «Non c'è stata alcuna rissa - puntualizza Antonio Inverso - Il torneo si è svolto regolarmente, all'insegna della lealtÓ e dei valori dello sport.

Quanto accaduto tra l'allenatore della Jugend e il dirigente del Casarea è un fatto certamente esecrabile, ma che non può in alcuna maniera cancellare il valore del torneo. Tengo infine a sottolineare che non c'è stata alcuna rissa, come pure è apparso su alcuni articoli di giornale.». Al termine della gara tra il Casarea e la Jugend, valevole per la finale del torneo dedicata ai piccoli atleti di dieci e undici anni, un dirigente del squadra partenopea aveva colpito l' allenatore della Jugend al viso con una cartellina.

In seguito alla ferita riportata, il coatch cilentano era stato costretto a fare ricorso alle cure mediche in ospedale.

Articolo correlato LINK


Fonte: ilmattino.it

 
Selezione Video
cilento vacanze