CilentoNotizie.it - Foto della news
logo
Cilento Acciaroli Agropoli Casal Velino Castellabate Capaccio Marina di Camerota Palinuro Pollica Sapri Vallo di Diano Vallo della Lucania Salerno
Ambiente Attualità Avvisi Cultura Cronaca Dai comuni Concorsi Economia Salute Spettacoli-Eventi Sport Politica Tecnologia Lavoro

VIVA LA CAMPANIA DEI SAPERI. UNA CAMPANIA DALLA SCUOLA VIVA

Credits Foto
Pubblicato il 14/09/2018
foto autoredi | Blog

Caro PRESIDENTE, FERNANDO FERRONI, dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Roma, la SCUOLA CAMPANA, nonostante i suoi lontani trascorsi di umanità e di pensiero, fortemente legati all'ESSERE IN DIVENIRE, oggi tristemente abbandonata a se stessa, purtroppo non gode di BUONA SALUTE. E' sempre più ammalata d’indifferenza al SAPERE. Tanto, con un grave danno al FUTURO che diventa sempre più un FUTURO NEGATO. Il triste fenomeno del sempre più diffuso BULLISMO con un fare da DISMISSIONE DEI SAPERI, sempre più pensati come alternativi al virtuale del web, con tra l'altro, il TABLET al posto del LIBRO, magico strumento di un SAPERE, dai tempi lontani, amico dell'Uomo, fa un male da morire al FUTURO, con le nuove generazioni sempre più disumanamente indifferenti al loro mondo da ESSERE IN DIVENIRE.

La Scuola campana nel suo insieme di ogni ordine e grado, deve sapere riflettere e saggiamente riconsiderarsi, cambiando, per accompagnare il percorso di studi da rendere fortemente umanizzati, assolutamente necessario per garantire il FUTURO di generazioni sempre più indifferenti a quello che c'è dietro l'angolo e che fa parte del loro mondo da sviluppare nella saggia direttrice passato/presente/futuro.

Caro Preside, il FUTURO DEL MONDO, CAMPANIA COMPRESA, deve sapersi garantire i VALORI DELL'ESSERE IN DIVENIRE. I percorsi falsamente asettici e privi di umanità condivisa, non giovano all'UOMO che deve essere sempre e comunque centrale e... ricco di SAPERI, per un mondo con alla base innovazione, tecnologie e ricerche del nuovo, concretamente umane e sempre meno senz'anima e/o tristemente virtuali di un apparire che non giova all'UOMO ed al suo FUTURO.

Caro PRESIDE, la SCUOLA CAMPANA ed italiana in generale, è in forte fibrillazione; bisogna, per il bene di quelli che verranno, mettere ordine al disordine. Tanto, è un dovere di tutti NOI e delle istituzioni che devono riordinare il rapporto FAMIGLIA-SCUOLA-SOCIETÀ che, così com'è, è sempre più dal FUTURO NEGATO.

PRESIDE, Lei che tanto può, continui a fare la sua parte, diffondendo esempi, testimonianze e sempre nuovi consigli di un NUOVO PER L'UOMO E NON PER LE MUTE COSE E LE MODE SENZ'ANIMA CHE VANNO E VENGONO, CON UN FARE TRISTEMENTE INDIFFERENTE ALL'UOMO CHE, COSÌ FACENDO, E' SEMPRE PIÙ DAL FUTURO NEGATO. Affettuosamente AUGURI di un grande impegno umano e del pensiero, al fine di aiutare il MONDO GIOVANE, sempre più bisognoso di NOI, a"non fermarsi di fronte alle difficoltà e di coltivare saggiamente, CIÒ CHE PIACE".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

BLOG di Giuseppe Lembo - La pagina corrente è autogestita

 
Campagna impianti termini Caldaie
Selezione Video
Si raccomanda di rispettare la netiquette.